I diversi tipi di vetrine refrigerate: quale scegliere?

Quando si considera di investire come professionista in cucina, è necessario avere un equipaggiamento completo. Che si tratti di pasticceria, panetteria, macelleria o altre specialità culinarie, è anche importante disporre di apparecchi appropriati per esporre i prodotti nei negozi. Oltre all'arredamento, i mobili sono uno degli elementi che influenzano i potenziali clienti a entrare quando passano davanti a un negozio. Uno di questi mobili è la vetrina refrigerata e attualmente esistono numerosi modelli disponibili in diverse colorazioni nei saloni espositivi. Il loro prezzo varia in base alla capacità e alla potenza e si può scegliere quello che corrisponde al budget e all'attività prevista.

Qual è l'utilità della vetrina refrigerata?

Ottimizzare il sistema di marketing e l'utilizzo di apparecchi come la vetrina refrigerata è fondamentale nel settore commerciale. La vetrina refrigerata è un elemento essenziale per esporre i prodotti in vendita, che si trovano ovunque, dalle piccole botteghe del quartiere ai grandi magazzini. I modelli più grandi sono dotati di più ripiani e molte colonne con vetri dritti, come le vetrine self-service delle bevande nei supermercati. Ci sono anche gli armadi frigoriferi con vetri curvi per esporre torte, pane, gelati, ecc. Inoltre, ci sono le vetrine orizzontali ampie per i prodotti surgelati. Queste vetrine servono a mantenere la catena del freddo degli alimenti e sono classificate in base alla temperatura fornita. Per i macellai, servono a conservare la carne da servire ai clienti sempre di ottima qualità. La vetrina refrigerata è ideale per mettere in mostra il buffet freddo a volontà agli occhi dei consumatori e permette anche una buona presentazione dei piatti da asporto nelle paninoteche.

Come scegliere una vetrina refrigerata?

I diversi tipi di vetrine refrigerate: quale scegliere?

Prima di acquistare una vetrina refrigerata, è consigliabile chiedere consiglio a tecnici specializzati per determinare il tipo che corrisponde correttamente alla quantità e alla natura dei prodotti da conservare. Esistono tre categorie di vetrine in base al sistema di raffreddamento integrato. Il freddo ventilato, con una temperatura compresa tra -1°C e 5°C, è ideale per i latticini e i surgelati. L'apparecchio a freddo statico è consigliato per le macellerie. Per quanto riguarda il freddo semistatico, combina i due sistemi precedenti ed è adatto a tutti gli alimenti. In base alla sua disposizione, è possibile scegliere tra una vetrina frontale, una vetrina da parete, una vetrina da banco, una vetrina su piedi con ruote, ecc. Può essere realizzata in acciaio inossidabile e può essere dotata di porte a battente o scorrevoli a seconda del modello.

Perché la vetrina refrigerata è così popolare?

Quando un arredo del genere è dotato di una buona illuminazione, mette in risalto gli articoli in vendita e stimola il desiderio di acquistare. Le lampade possono essere tubi a LED o tubi fluorescenti. Inoltre, queste luci si distribuiscono in modo uniforme ed ottimizzano i colori senza riscaldare gli alimenti. La vetrina refrigerata è l'apparecchio indispensabile da esporre per distinguersi dalla concorrenza, poiché l'estetica è un punto fondamentale per attirare clienti. Un negozio che dispone di un tale arredo viene sempre considerato professionale. A tal proposito, l'immagine del marchio e la reputazione possono migliorare. Di conseguenza, il fatturato aumenta parallelamente al numero di consumatori.